Questo sito fa uso di cookie tecnici per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.
per proseguire nella navigazione cliccare su accetta per maggiori informazioni cliccare su Privacy Policy


EumanEAD Arcimboldi Locandina

Progetto dedicato ai Licei Artistici, Musicali e Coreutici italiani che ha trasformato per la prima volta le Giornate di Consapevolezza Europea in un modello virtuoso di “alternanza scuola-lavoro” che coniuga l’educazione civica e la formazione nelle materie artistiche

Tutti gli eventi realizzati durante il progetto EUMAN:

  • Martedì 20 febbraio 2018 presso il prestigioso Teatro degli Arcimboldi con il sostegno del Comune di Milano si è svolta la Giornata di Consapevolezza Europea conclusiva che ha visto la partecipazione di oltre 1000 cittadini: studenti e docenti delle scuole secondarie lombarde, associazioni del terzo settore, semplici cittadini e diversi rappresentanti di istituzioni e accademia. La mattinata è iniziata con il saluto dell’assessore Lorenzo Lipparini (partecipazione e open data) del comune di Milano e il dibattito che è seguito allo spettacolo, moderato dal coordinatore del progetto dott. Francesco Pigozzo, sono intervenuti:
    • Massimo Gaudina, capo dell’Ufficio milanese della Rappresentanza in Italia della Commissione europea;
    • Bruno Marasà, capo dell’Ufficio milanese d’Informazione del Parlamento europeo in Italia;
    • Roberto Castaldi, professore associato di filosofia politica Università eCampus,
    • Luisa Trumellini, segretario nazionale del Movimento Federalista Europeo,
    • Fabio Masini, professore associato di Storia del pensiero economico Università Roma Tre.
  • Lo stesso martedì 20 febbraio 2018 presso il Teatro degli Arcimboldi si è anche svolta la cerimonia di premiazione delle studentesse vincitrici del concorso   It's.EUMAN!   dedicato ai Licei Artistici, Musicali e Coreutici italiani. Entrambe le opere premiate nascono nell’ambito dell’arte figurativa e hanno avuto il merito di rappresentare il nesso tra le vicende individuali delle persone che migrano verso il nostro continente e l’ancora ambigua situazione in cui versa l’unità dell’Europa: in un’opera rappresentata in positivo, come sogno di una terra di speranza e sentita come unica attraverso la bandiera della UE; nell’altra opera rappresentata in negativo, attraverso il richiamo simbolico e potente alle divisioni fratricide da cui l’Unione Europea stessa nasce, ovvero le guerre del primo Novecento – divisioni che oggi si riverberano invece verso un’impotenza e un’irresponsabilità di fronte ai problemi “esterni” (tragedie del Mediterraneo).

Nei due video seguenti le autrici hanno voluto cogliere il processo di produzione delle rispettive opere:

"ATTRAVERSO LO SGUARDO"
di Melissa Mele e Maria Zamara,
classe 3C, dell'Istituto I.I.S.S: De Nittis - Pascali di Bari

"L'ATTESA DI UN DESTINO"
di Maria Giuliano, Isabella Paolicchio e Sofia Salzo,
classe 5C, dell'Istituto I.I.S.S: De Nittis - Pascali di Bari

  • Venerdì 28 aprile 2017, presso il Teatro Sociale di Busto Arsizio (VA) è andata in scena la Giornata di Consapevolezza Europea partecipativa a cura del gruppo CesUE e degli studenti del Liceo Candiani - Baush e di altri Licei lombardi: qui un estratto video dello spettacolo.
  • Lunedì 13 marzo 2017, Aula Magna del Liceo Candiani - Baush, di Busto Arsizio (VA): terzo incontro di approfondimento a cura di Francesco Pigozzo sul tema "Migration. Una priorità della Commissione Europea"
  • Venerdì 20 gennaio 2017, Aula Magna del Liceo Candiani - Baush, di Busto Arsizio (VA): secondo incontro di approfondimento a cura di Francesco Pigozzo sul tema "Capire i fenomeni migratori contemporanei".
  • Lunedì 12 dicembre 2016, Aula Magna del Liceo Candiani - Baush , di Busto Arsizio (VA): primo incontro di approfondimento a cura di Francesco Pigozzo sul tema "L'Unione Europea questa sconosciuta".
  • Lunedì 28 novembre 2016, Liceo Candiani (Busto Arsizio, VA): provini di selezione per strumentisti, cantanti e attori coinvolti nel percorso formativo volto alla messa in scena di "Europa: che Passione!" da parte degli studenti.
  • Lunedì 14 novembre 2016, Sala Tramogge (Comune di Busto Arsizio, VA): conferenza di apertura del progetto EUMAN e della sperimentazione didattica per la Giornata di Consapevolezza Europea partecipativa.

EUMAN è stato il primo progetto unilaterale di CesUE (Centro studi, formazione, comunicazione e progettazione sull’Unione Europea e la global governance Srl) nell’ambito del programma Erasmus+ dopo anni di esperienza in campo di educazione civica europea maturata attraverso prestigiose collaborazioni con Atenei italiani ed europei.

EUMAN ha sperimentato un modello virtuoso di educazione alla cittadinanza europea, realmente basato sulla didattica per “compiti di realtà” o “autentici” e sull’acquisizione di competenze (anche professionalizzanti) come obiettivo formativo sinergico all’acquisizione di conoscenze, facendo tesoro della best practice di comunicazione europea chiamata Giornate di Consapevolezza Europea.

Le attività di EUMAN, programmate per gli AS 2016/2017 e 2017/2018 (primo semestre), si sono così articolate:

  1. Nella gran parte delle regioni italiane, CesUE, ha organizzato una mattinata di formazione presso un istituto partner, aperta alla partecipazione di classi di altri Licei degli indirizzi Artistico, Musicale e Coreutico, proponendo:
    • proiezione del filmato dello spettacolo “Europa: che Passione! Storia di un amore tormentato” nella versione ripresa e messa in onda da RAI Cultura (recital musicale che racconta in modo coinvolgente la storia del processo di integrazione europea dalla Seconda Guerra Mondiale a oggi) come esempio di creazione artistica ispirata dal problema dell’unità europea;
    • lezione dialogica, a cura di un esperto formatore di CesUE, focalizzata sul problema del rapporto tra UE, migrazioni di massa verso l’Europa, instabilità politica ai confini dell’UE;
    • lancio e invito a partecipare al concorso creativo nazionale   It's.EUMAN!  : concorso dedicato a gruppi di studenti (da almeno due fino a gruppi-classe o gruppi-scuola) che CesUE ha realizzato in due edizioni e ha avuto per oggetto la produzione di originali opere cross-mediali fra tutti i campi delle arti letterarie, figurative, audiovisive e/o performative da presentare tramite registrazione video.
  2. CesUE ha in parallelo sperimentato presso un Istituto scolastico selezionato in precedenza (il Liceo Candiani-Bausch di Busto Arsizio) un originale progetto formativo dedicato al medesimo target dei Licei Artistico, Musicale e Coreutico. Il progetto ha permesso di validare e mettere a disposizione delle scuole un’attività strutturata di educazione alla cittadinanza, capace di valorizzare i saperi pratici e le competenze specifiche che caratterizzano gli indirizzi scolastici coinvolti. Danza, musica, arti grafiche e audiovisive sono state coinvolte assieme alle materie umanistiche in un percorso laboratoriale che ha previsto momenti di formazione comune attorno alle conoscenze di base sull’UE e al tema centrale del progetto (migrazioni di massa e UE) e percorsi laboratoriali distinti per materia in cui gruppi di studenti hanno acquisito i diversi saperi pratici necessari a realizzare per intero una Giornata di Consapevolezza. La Giornata è poi andata in scena, con il sostegno del Comune di Busto Arsizio, presso il locale Teatro Sociale e ha visto come spettatori diverse centinaia di studenti coetanei da tutta la Lombardia.
  3. Come attività di follow-up progettuale, con valore di ulteriore disseminazione dei risultati, il prestigioso Teatro degli Arcimboldi di Milano – grazie al patrocinio del Comune di Milano – ha ospitato una Giornata di Consapevolezza Europea tradizionale, realizzata dalla troupe professionista di CesUE , coinvolgendo oltre mille partecipanti tra classi di istituti scolastici della Lombardia, rappresentanti di associazioni e istituzioni, semplici cittadini.

 

Hanno aderito al progetto:

  1. Lettera di adesione della Rete nazionale Licei Artistici Italiani

    Rete Nazionale Licei Artistici Italiani

  2. Lettera di adesione della Rete nazionale "Qualità e sviluppo dei Licei Musicali e Coreutici"

    Rete Nazionale Licei Musicali e Coreutici

  3. Lettera di adesione della Rappresentanza della Commisione europea in Italia

    Rappresentanza Commissione Europea in Italia

  4. Lettera di adesione di Rai Cultura

    http://www.raiscuola.rai.it

  5. Lettera di adesione di FASI.biz

    http://www.fasi.biz

  6. Lettera di adesione del Liceo Candiani - Baush

    http://www.artisticobusto.gov.it

 

vai agli altri progetti in corso

 

Rate this item
(2 votes)