CesUE è impegnato nello sviluppo di una società consapevolmente interculturale, libera da inautentici moralismi valorizzazione1ma realisticamente orientata a valorizzare la dimensione intrinsecamente plurale e dinamica delle identità e delle diversità sociali, individuali e biologiche. Nelle sue attività formative su questi temi, CesUEsi è affiancato all’Associazione Cesue cui deve il suo nome e che ha maturato rilevanti esperienze in importanti progetti finanziati dalla Regione Toscana su Fondo Sociale Europeo.

 

logoascuoladidiv

 

“A scuola di diversità: pluralismo, intercultura, inclusione, diritti” è un progetto coordinato dall’Agenzia FO.RI.UM. che vede la Scuola Superiore Sant’Anna fra i main partners. Il progetto, le cui attività si svolgono fra il 2013 e il 2014, mira a fornire prospettive pedagogiche e strumenti operativi per pianificare, monitorare e valutare un’organica capacità di valorizzazione delle diversità e gestione delle problematiche conflittuali ad esse connesse. Il progetto offre un'articolata proposta di attività che vanno dal corso di perfezionamento post-laurea a decine di moduli formativi specialistici, alla consulenza e al coaching per coadiuvare gli istituti scolastici nell'elaborazione, attuazione e aggiornamento del Piano di Gestione delle Diversità voluto dalla Regione Toscana (DGR 530/2008).

Il progetto si svolge nelle province di Livorno, Lucca, Massa-Carrara e Pisa e si rivolge a tutto il personale della scuola (dirigenti, docenti, personale ATA, figure di sistema e altri operatori) appartenenti alle scuole di ogni ordine e grado del territorio di riferimento.

 

lascuoladitutti"La scuola di tutti"; è il progetto con cui Cesue aveva avviato la collaborazione con i principalipartners di “A Scuola di Diversità” nel biennio 2010-2011. Il progetto ha avviato un’opera di contrasto di ogni forma di xenofobia e razzismo smascherando i doppi standard diffusi nella società e alimentati da una percezione di declino che spinge alla chiusura piuttosto che cogliere le sfide come opportunità. Partendo da dati reali, si può invece favorire l’elaborazione di una prospettiva per il futuro incentrata sulla valorizzazione delle differenze e su una prospettiva cosmopolitica dei diritti umani. Attraverso un corso di perfezionamento post-laurea, ed una capillare e sistematica opera di formazione mediante moduli tematici specifici, il progetto ha elevato il livello di risposta a queste problematiche da parte delle istituzioni scolastiche coinvolte. “La Scuola di Tutti” ha riscosso un notevole successo sia in termini quantitativi sia di valutazione ex-post da parte dei partecipanti, ovvero dirigenti, docenti, personale ATA, figure di sistema e altri operatori del sistema scolastico di ogni ordine e grado delle Provincie di Livorno, Lucca, Massa-Carrara, Pisa e del Circondario della Val di Cornia

 

 

High Quality Free Joomla Templates by MightyJoomla | Design Inspiration FCT

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo il banner, scorrendo la pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Se vuoi saperne di più vai alla Cookies Policy.