logo cesue monocolore

Ricerca, educazione e attivismo civile come imprese

Abbiamo deciso di fare impresa perché è un'impresa mettere competenze e professionalità accademiche, didattiche, artistiche e comunicative al servizio della complessa società plurale e multilivello di cui ogni essere umano oggi fa parte. Il nostro unico profitto è la crescita culturale e politica di una società interculturale unita nel quadro di istituzioni democratiche multilivello. La nostra missione è contribuire realmente al suo sviluppo, trasformandola da auspicio di valore etico a necessità e interesse diffuso capace di indurre comportamenti conseguenti. La nostra scommessa è partecipare alla costruzione di un mondo aperto al cambiamento, orientato alla responsabilità e alla valorizzazione delle diversità.

I nostri valori guida

  • esercizio multilivello di una cittadinanza responsabile e attiva in chiave creativa e progettuale;
  • priorità del processo di unificazione politica dell'Europa come fattore di sviluppo comunitario e cosmopolitico;
  • atteggiamento cooperativo;
  • pluralismo e versatilità metodologica in ogni ambito di azione.

CesUE nasce nel gennaio 2013

Alla fondazione della società hanno contribuito il gruppo di iniziativa di Educazione Civica Europea della Scuola Superiore Sant’Anna, l’Associazione senza fini di lucro già conosciuta con la sigla Cesue ma con nome esteso differente (Centro studi, documentazione e formazione sull’Unione Europea)e l'Associazione culturale Gli Spaesati. Tali realtà sono confluite ora in un unico strumento societario autonomo che facilita le loro sinergie, rafforza notevolmente la valorizzazione dei loro risultati e permette lo sviluppo di nuovi servizi e attività basate su un alto valore tecnologico e sulla ricerca avanzata e interdisciplinare.

spinoff

La decisione di fondare CesUE e di accreditarla come Spin-Off della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa è frutto del successo con cui il gruppo di iniziativa di Educazione Civica Europea della Scuola Superiore Sant'Anna, Istituto universitario d’eccellenza pisano dedicato all’insegnamento e alla ricerca nel campo delle scienze sociali e applicate, ha sperimentato innovativi strumenti di comunicazione e formazione europea, nell’ambito di alcuni progetti d’avanguardia a livello continentale: brevi descrizioni dei progetti sono disponibili sul sito della Scuola. Proprio da queste iniziative la Scuola ha dato vita all'attuale gruppo di ricerca in Studi Europei presso l'Istituto DIRPOLIS, che continua a collaborare con CesUE in molteplici ambiti.

gli spaesati

Ingrediente essenziale nel successo dei progetti "Learning EU at School" promossi inizialmente alla Scuola Superiore Sant'Anna si è rivelata l’inclusione e valorizzazione dei prodotti artistici e delle capacità creative e gestionali di una piccola Associazione culturale impegnata nell’elaborazione e realizzazione di forme comunicative ad alto valore estetico e al contempo civile, denominata Gli Spaesati. In quell'ambito infatti Francesco Pigozzo e Daniela Martinelli hanno creato due opere teatrali originali che fanno oggi parte essenziale delle Giornate di Consapevolezza Europea di CesUE e continuano a vivere anche come opere autonome: Europa: che Passione! e Come Va il Mondo?, che traduce nel linguaggio del teatro di prosa l'ideale di unità europea, prendendo spunto da un testo del confino ventotenese di uno dei padri dell'Europa, Altiero Spinelli. L’opera realizza uno spericolato connubio fra teatro dell’Assurdo e teatro civile, impegnando i due attori protagonisti in un micidiale tour de force interpretativo e gli spettatori in una coinvolgente avventura al confine tra nonsense e significato, schiavitù e libertà, allucinazione e azione.

cesue associazione

CesUE prende il suo nome da quello di una precedente Associazione senza fini di lucro, di cui eredita anche il capitale umano maturato in quindici anni di esperienze progettuali, formative, scientifiche e di consulenza. L'Associazione Cesue era infatti stata fondata nel 1995 a Firenze da un gruppo di studiosi, professionisti ed educatori appassionati di integrazione europea e tesi a fornire gli strumenti conoscitivi e le indicazioni di policy necessarie per contribuire al miglioramento della governance economica, politica e sociale europea ed internazionale.