ecp GRUPPO FB

“Europa: che Passione!” è un recital musicale che racconta in modo agile e piacevole, ma tutt’altro che superficiale, la storia del processo di unificazione politica del continente europeo a partire dalla Seconda Guerra Mondiale. Gli spettatori vengono coinvolti in una storia di cui fanno parte in prima persona e dal cui esito dipende gran parte del nostro futuro.

EUROPA: CHE PASSIONE! STORIA DI UN AMORE TORMENTATO

EUROPE: WHAT A PASSION! THE TALE OF A STORMY LOVE AFFAIR

Una voce narrante raccorda l’una all'altra famose canzoni d'autore europee (il repertorio dipende dalla versione dello spettacolo, che è concepito come un progetto artistico transnazionale multilingue con versioni originali per diverse audience europee), che nel racconto si susseguono come le tappe di una lunga, altalenante e viva storia d'amore. Il rimando metaforico da questa storia alle vicende dell’integrazione europea nella seconda metà del Novecento è reso esplicito dal contemporaneo scorrere sullo sfondo di immagini originali e testi in cui vengono sintetizzati alcuni momenti-chiave nello sviluppo di istituzioni europee sovranazionali. La scelta delle canzoni, oltre ad aiutare lo spettatore ad immergersi nelle differenti atmosfere d'epoca, esalta le doti canore e musicali degli interpreti - Paolo Barillari e Davide Magnabosco, protagonisti di diversi musical diretti dal principale regista italiano del genere, Maurizio Colombi - in un coinvolgente crescendo di difficoltà tecnica che contribuisce a mantenere desta l’attenzione su ogni singolo momento della tormentata storia d'amore. Coreografia (Michela Ciusani) e situazioni sceniche completano semioticamente quest’opera impegnata dal punto di vista artistico oltre che civile.

Dal maggio 2010 ad oggi  "Europa: che Passione!"  ha raggiunto centinaia di migliaia di persone in innumerevoli rappresentazioni attraverso piazze, teatri, TV e centri culturali in diversi paesi europei. Sono già andate in scena nei rispettivi paesi le versioni portoghese, francese, inglese, polacca, spagnola. Dal 2012 lo spettacolo è diventato il fiore all’occhiello delle iniziative di Educazione Civica Europea (per tutte le età) della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e poi della relativa società spin-off CesUE (www.cesue.eu). RAI Cultura lo ha ripreso e messo in onda su RAI 5 e su RAI Scuola tra 2015 e 2016. Nel 2017 Daniela Martinelli ha curato assieme a Claudia Cipriani una nuova versione filmata e prodotta per essere diffusa in eventi cinematografici che consentano di diffondere “Europa: che Passione!” anche al di là dei tour dal vivo: la versione video è disponibile in cinque lingue (inglese, italiano, francese, spagnolo, portoghese).

Per materiali multimediali sullo spettacolo, visitate i nostri Multimedia>>>